Sign in / Join

Le regole sul trasporto delle batterie agli ioni di litio

Se siete capitati in questa pagina è perché nei prossimi viaggi volete sapere se potete imbarcare il vostro dispositivo o power bank…bene, ci alcune regole che dovresti sapere.
La maggior parte delle compagnie aeree, stanno cercando di limitare se non avvolte vietare l’uso di batterie non removibili da portare nei bagagli. Per ora, il divieto riguarda solo il bagaglio in stiva e non si applica al bagaglio a mano. Ovviamente questo influenza il modo di prepararci il bagaglio e su ciò che possiamo portarci come gadget hitech…come potrebbero essere i powerbank.
La ragione di questo divieto è per la possibile combustione della batteria al litio, che ha provocato vari incidenti, vedi le varie vicende dei Samsung Galaxy Note 7 del 2016 e il più grave su un volo della South African (volo 295) che venne distrutto provocando 159 morti, il 28 novembre 1987 per l’incendio scaturito da una batteria che diede fuoco alla plastica di imballo del pallet in cui si trovava la batteria.

Poche regole ma buone

Non bisogna comunque allarmarsi, potremmo ancora portare le batterie al litio a bordo ma seguendo alcune regole avvolte più stringenti di compagnia in compagnia aerea.
Prima di tutto, i power bank o batterie di scorta (anche dei portatili) devono essere messi nel bagaglio a mano e, in secondo luogo, non sono consentite batterie con una potenza nominale superiore a 100Wh per ogni batteria, a meno che non sia stata preventivamente autorizzata dalla compagnia aerea a portalo a bordo.
La maggior parte delle batterie sopratutto dei power bank sono al di sotto di questo livello, ma alcune possono essere anche più alte di così, per cui controllate sempre.